Oggi è 25/09/2021, 22:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




 Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: L'IMMAGINAZIONE DELLA RAGNATELA
Messaggio da leggereInviato: 15/03/2012, 1:20 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
1
CONF. TENUTA A DORNACH, IL 13\5\21
in Prospettiva dell'evoluzione dell'umanità. L'impulso della conoscenza materialistica e il compito dell'antroposofia (O.O. 204)
e commenti di Prokofiev in Antroposofia 5\2006

In tale conferenza RS descrive come "l'ulteriore evoluzione dell'intelletto astratto attuale condurrà lentamente alla generazione di una specie di nuovo regno naturale. Questo regno naturale spettrale si formerà tra il regno minerale e il regno vegetale per divenire vivente nel settimo e ottavo millennio, dopo la riunificazione della Luna con la Terra".
La descrizione: "Dalla Terra nascerà una genìa di esseri che per quanto riguarda il loro carattere sono collocabili tra il regno minerale e il regno vegetale con una natura di tipo automatico abbondante d'intelletto oltremodo intenso. Con questo movimento, che si diffonderà sulla Terra, questa sarà ricoperta come in una rete, in un tessuto di spaventosi ragni di enorme saggezza, ma che nella loro organizzazione non arrivano neppure al regno vegetale, ragni terrificanti, che s'intrecceranno tra loro e che nei loro movimenti esteriori imiteranno tutto quanto pensato dagli uomini con l'intelletto confuso, non stimolato da quanto deve venire per mezzo di una nuova immaginazione in genere e la scienza dello spirito in particolare. Tutti i pensieri di questo tipo irreale degli uomini diventano reali. La Terra sarà ricoperta [...] di terribili ragni vegetominerali, oltremodo razionali, ma tremendamente malvagi, che s'intessono tra loro. L'uomo [...] sarà costretto a unirsi con il suo essere con questi tremendi aracnidi vegetominerali. Questa specie di ragni mostrerà poi un carattere spiccatamente arimanico."

Per ora mi fermo e invito a rileggere con attenzione. Poi riprenderò con le considerazioni di Prokofiev.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: LA PROFEZIA SI STA GIA' REALIZZANDO
Messaggio da leggereInviato: 25/03/2012, 0:23 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
2

Riassumendo, Prok. continua così:
> la profezia di RS si sta rapidamente realizzando. Oggi sono molti i computerdipendenti, in futuro saranno ancor di più.
> Sarà compito della magia bianca intervenire per liberare le persone "incantate" in tutto ciò.

Aggiunge poi che esistono cerchie occulte consapevoli del pericolo, e che tuttavia intendono favorire, con il segreto, il fatto che le cose vadano proprio in quel modo. Per Prok. si tratta delle stesse cerchie dell'occidente anglosassone delle cui intenzioni parlò spesso - credo intenda cerchie massoniche. E che il nome della "RETE" (web) non sia casuale, pur se ciò non significa che chi inventò il nome facesse parte di tali cerchie occulte.
Poi si chiede se siano davvero casuali certi nomi come SORAT per una catena alberghiera tedesca, o il SatAn scritto sulle parabole satellitari, o la testa di drago in Mozilla. E aggiunge parole di RS che in breve significano che queste cose sembrano incredibili, ma sono reali ed occorre occuparsene.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: IL 666 = WWW
Messaggio da leggereInviato: 25/03/2012, 0:33 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
3
Parla poi del numero della bestia, relativo al demone solare Sorat. L'equivalente della lettera w in ebraico è 6, per cui 666, il nome della bestia, corrisponde a www. V. Apocalisse: "Qui sta la sapienza ... il numero della bestia ... rappresenta un nome d'uomo, e tale cifra è 666".
Prok quanto al nome d'uomo interpreta che l'aggressione verrà da qualcosa che deriva dall'uomo stesso, ossia l'intelligenza artificiale in senso lato. Tutto ciò al servizio di Sorat, nemico dell'io. Di conseguenza l'intelligenza artificiale porterà alla perdita dell'io.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: COMPRESSIONE DELL'INTELLIGENZA: STAMPA E DIGITALE
Messaggio da leggereInviato: 25/03/2012, 0:47 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
4

Lo sviluppo dei chip dei computer: oggi (il testo è del 2004) impiegano elettricità, domani luce (già oggi, se ho ben compreso), in futuro elementi microbiologici (credo già ci siamo, almeno all'inizio), con mostruoso aumento delle informazioni veicolate. Però, si noti, il tutto si lega alla sub-natura, in quanto parte dall'uso di elettricità.

Quanto a CD, DVD e HDD (il driver esterno), Prok ricorda che l'intelligenza cosmica, sfuggendo da Michele, e incarnandosi negli uomini, subì un processo di potente compressione, destinata comunque a decomprimersi ed espandersi nuovamente con la morte (o già da vivi per chi segua un percorso esoterico). In questi ultimi due aspetti, si tratta sempre del considerare il pensare vivente.
Ma Arimane, prima con la stampa e ora, molto più, con la digitalizzazione (a partire dal 1998,=666*3) vuole compenetrare l'intelligenza micheliana con quella artificiale, vuole conquistare l'intelligenza.

Nel ristretto spazio di 2\3 DVD si può comprimere tutto il complesso dei 350 volumi steineriani. Con un po' di sensibilità per il lato spirituale della cosa, dice Prok, si può sentire, riflettendo su di essa, quasi un dolore fisico. La stampa mantiene ancora dei legami col mondo fisico, ma col digitale si sprofonda nella subnatura!
E non è così facile nobilitare internet e CD|DVD quanto lo poté essere per la stampa (cfr. RS: "Dobbiamo nobilitare la stampa mediante l'atteggiamento venerante nei confronti di quanto vive nella saggezza micheliana). La frammentazione e l'"astrattezza" di internet escludono però tale approccio.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: LA FOLLIA DELLA DUALITA'
Messaggio da leggereInviato: 27/03/2012, 2:33 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
5

In seguito Prok. sottolinea che nel digitale tutto si basa sulla dualità ("follia della dualità" R.Steiner). L'impulso micheliano è invece sempre connesso con la triade, tutto ciò che deriva dalle ispirazioni di Michele è triplice. Il principio della dualità è invece arimanico, e ad esso si dovrebbe opporre appunto quello micheliano.
Dalla dualità all'incarnazione di Arimane vi è una strada diritta, la prima prepara la seconda. Qui Prok tira in ballo le denigrazioni di RS (ed istituzioni antroposofiche) che si trovano nella rete, e prevede che la futura O.O. edita in DVD farà aumentare detti attacchi. Personalmente ritengo che l'esempio sia un po' debole, o ingenuo, in quanto passa dal livello della modalità (informazione che passa tramite subnatura e sistema duale) a quello dei contenuti (denigrazione) senza veramente spiegare come avverrebbe lo sviluppo dalla prima ai secondi (per esempio, uno potrebbe anche dire che in rete ci sono contenuti antroposofici "buoni", e allora? Perché qui sì e là no?).


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: "CONDIZIONI D'USO". LA STAMPA.
Messaggio da leggereInviato: 27/03/2012, 2:46 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
6

Scrive però ora Prok: "Quanto è stato esposto non significa però di dover rinunciare all'utilizzo del computer o di internet". E, naturalmente, resta decisivo "se l'uomo domina il computer e internet oppure se questi riescono a dominarlo". Pertanto occorre distinguere quanto serve davvero come supporto tecnico da quanto viene indotto come tentazione arimanica (e dunque l'io verrebbe qui sedotto, ed il mezzo vincerebbe sull'utilizzatore).

Nella conf. 13\1\24 RS mostra come antimicheliano, oggi, sia ogni impulso del tipo nazionalismo, o il pensare meccanico, o solo dialettico, e così pure il lavoro con la scrittura. Scrivere può danneggiare le capacità spirituali superiori, e dunque anche nelle sc. Waldorf si insegna prudentemente prima la forma, il disegno delle lettere, e solo dopo il loro valore sonoro e semantico.
La stampa, oggi, rappresenta appunto la potenza spirituale antimicheliana di Arimane.
Mi sembra di poter intendere che dunque la massima parte di quanto viene scritto oggi (giornali, riviste ecc.) veda l'io trascinato dal mezzo - e dalla sua potenza - piuttosto che esserne il dominatore.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'IMMAGINAZIONE DELLA RAGNATELA
Messaggio da leggereInviato: 27/03/2012, 23:12 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
7 ed ultimo

Internet sarebbe dunque la controimmagine arimanica del mondo spirituale. Infatti, dice Prok, per RS l'intelligenza cosmica consiste nelle reciproche direttive comportamentali delle gerarchie superiori. Simile sarebbe quanto internet richiede agli uomini, una rete che collega tutti ma in realtà ci isola rispetto al cosmo e alle gerarchie, e così l'uomo viene incatenato entro questa rete arimanica.
Si tratta del contrario (=dipendenza) rispetto allo scopo dell'intelligenza micheliana, che ci vuole portare alla libertà nella conoscenza.
Questo isolamento dal vero mondo spirituale si può combattere accogliendo nelle rappresentazioni e nei concetti "sfumati" (definiz. di RS) di oggi le nuove immaginazioni della scienza dello spirito. Ma con il comprimere i contenuti spirituali su DVD avviene il contrario, essi diventano una semplice informazione intellettuale e perdono la qualità di immaginazione.

Soprattutto soffrono di ciò i testi della classe esoterica. Mentre le conferenze furono date come idee e pensieri, e pertanto sono come avvolte da un velo che le protegge i contenuti della classe derivano direttamente da Michele e pertanto conservano la forma originaria di immaginazione: van dunque trattati ben diversamente. Lo stesso Steiner, dunque, pur permettendo la pubblicazione delle conferenze, intese che per le lezioni si dovesse fare diversamente.

Infine: grande pericolo, in senso arimanizzante, dell'antroposofia è la sua eventuale intellettualizzazione. Questo pericolo aumenta con la pubblicazione dell'O.O. in internet e su HDD.
A ciò va contrapposta, secondo Prok, una intensificazione del lavoro esoterico nella Classe, nonché uno studio accurato e non intellettualizzante dei testi di RS. Se i cuori inizieranno ad avere pensieri la cosa appare possibile.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010