Oggi è 21/10/2021, 8:47

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




 Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: CHI HA AVVELENATO RUDOLF STEINER?
Messaggio da leggereInviato: 28/01/2014, 9:46 

Iscritto il: 13/07/2011, 7:20
Messaggi: 159
Segnalo da http://www.unoeditori.com/blog/70-chi-ha-avvelenato-rudolf-steiner
Dall'introduzione
"Una serie di eventi, che cercheremo, per quanto possibile a chi non possiede mezzi di veggenza spirituale, di ricostruire -sia in questa introduzione al ns.lavoro biografico su Rudolf Steiner sia nel prosieguo del testo- rese tale intento irrealizzabile, lasciando incompiuta una notevole parte del lavoro necessario all’edificazione completa di un edificio societario atto alla coltivazione ed allo sviluppo dell’Impulso spirituale contenuto nella Anthropos-Sophia."


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CHI HA AVVELENATO RUDOLF STEINER?
Messaggio da leggereInviato: 28/01/2014, 17:36 
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2011, 22:30
Messaggi: 189
è da molto tempo che alcuni membri della SA si dolgono della dipartita di RS dalla sua vita terrena.

Chi dice che il fuoco era cattolico e non presenta documenti certi fa il solito illecito molto grave di accusare senza esibire prove e incorre in sanzioni anche giuridiche e inoltre induce in tentazione il lettore ignaro ad accettare informazioni incomplete che lo rendono illogico e sconclusionato oppure succube di chi le sa, le ha ma non le esibisce. Il ritornello spesso presente in altri eventi di pensiero diseducativo.

Ma riguardo la dipartita di RS non conosciamo esattamente chi scrisse o espresse il futuro mancato delle sue azioni terrene, dovreste rammentare le fonti dell'informazione, altrimenti tutti iniziano a dichiarare fatti senza esporre le fonti e siamo così di nuovo nelle nuvole incerte, nella nave senza nocchiero, senza carte stellari né mappe marine di riferimento.

Se RS è trapassato anzitempo la SA deve accelerare la sua devozione al vero, bello e buono e congiungersi così spiritualmente al miglior futuro per lei preparato e presente nel mondo dello spirito. Probabilmente i contemporanei di RS non riuscivano a seguirlo adeguatamente, hanno prodotto dei vuoti dolorosi e lui ha accettato il veleno, se questo gli è stato porto, altrimenti si deve pensare che lui non fosse così chiaroveggente da scoprire il bicchiere traditore e la sua iniziazione verrebbe a sminuirsi.

Dal mondo dello spirito è certo più presente di quanto si creda.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CHI HA AVVELENATO RUDOLF STEINER?
Messaggio da leggereInviato: 30/01/2014, 14:36 

Iscritto il: 13/07/2011, 7:20
Messaggi: 159
de
L'Avvelenamento di Steiner!, La lotta tragica per la conoscenza.
si parlò nel vecchio forum di ecoantroposophia
http://ecoantroposophia.forumfree.it/?t=64867430


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CHI HA AVVELENATO RUDOLF STEINER?
Messaggio da leggereInviato: 08/02/2014, 11:49 
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2011, 22:30
Messaggi: 189
vi inoltro qui 1 delle attività di giovanni peccarisio compagno di maddalena lena peccarisio attivi anche a udine
DESIDERO AGGIUNGERE UN PENSIERO SULLE ACCUSE ALLA CH- CATT. GIA' AFFERMATE,PERCHE' ANCHE PECCARISIO IN UN FILM DI 13 MINUTI SULLA REINCARNAZIONE LA ACCUSA.VEDI GOOGLE.

EBBENE,PERCHE' NON SONO D'ACCORDO?

1 PERCHE' CON I CONCILI HA ALLONTANATO LE CONCEZIONI ERRATE FORMATESI NEL TEMPO NELLE RELIGIONI D'ORIENTE E FORSE ERA NECESSARIO UNO STACCO NETTO E PROLUNGATO PER IL RINNOVAMENTO.

2 ESSENDO GLI ESSERI UMANI SEMPRE PIU' , DETTO DA RS., DIVENUTI PER NECESSITA' DI PROGRESSO CIECHI SPIRITUALMENTE, AVREBBERO SEMPRE PIU' DIFFICILMENTE COMPRESO IL VERO PERCORSO DELLA REINC.

3 A TUTT'OGGI POCHI SONO I CONOSCITORI DELLE VITE PASSATE SE NON DI QUELLE CITATE DA RS E DUNQUE QUASI TUTTI AVREBBERO DETTO: SI ESISTE LA REINC. MA NON AVREBBERO SAPUTO AGGIUNGERE ALTRO.

4 ADATTIAMOCI PERTANTO CON MODESTIA A QUESTA ATTESA DI CONOSCENZA CHE CI SARA' DATA IN AVVENIRE, E FACCIAMO I CONTI AI GOVERNI, DIMOSTRIAMO TUTT'ORA DI NON SAPERLI FARE. LA MATEMATICA CI RENDE SOLIDI, LO STUDIO DEI PIANETI ANCHE COME CE LI PRESENTA RS CI RENDERA' ROBUSTI NEL CORPO FUTURO. E A...............

Home Page - Contatti - La libreria - Link -3 Cerca nel sito - Pubblicità nel sito - Sostenitori


- Scienza dello Spirito
- Libri dell'autore

Il senso di colpa
Giovanni Peccarisio per http://www.disinformazione.it

Il senso di colpa appartiene alla memoria (eterica) e si radica nell'interiorità a causa di un evento subito e compiuto nel passato e vissuto giorno dopo giorno senza speranza di soluzione.
In tal modo esso impedisce il cammino verso la libertà interiore e proprio per questa sua caratteristica il senso dì colpa, è una situazione interiore che blocca e rende passivi verso l’esterno.

Il lato caldo del senso di colpa è il rancore. Il rancore appartiene alla vita dell'anima.
Se il senso di colpa spegne e intristisce la vitalità del nostro mondo interiore, il rancore dilania continuamente la nostra interiorità a causa di un incessante movimento emozionale che spesso trapassa nella sete di vendetta
La vendetta, se eseguita, crea il passaggio da dentro a fuori. Un contenuto della nostra individualità (rancore) diventa così una azione verso l’esterno (vendetta).
Il rancore vive nel presente, la vendetta si proietta nel futuro.
Il rancore è il fratello minore dell'odio e la vendetta un suo servo.

Il perdono appartiene all’Io Superiore ed è perciò di natura Spirituale.
Esso crea un rapporto da Io ad Io ed è uno strumento dell’Amore che consegna l’intenzione umana alla risoluzione divina in armonia con le archetipiche parole del Cristo:

“Padre perdona loro, perché non sanno quel che fanno”

In altre parole se vuoi essere perdonato, perdona tu per primo e prosegui la tua strada.
Il problema non è più tuo; da quel momento in poi la colpa, il rancore, la vendetta, l’odio saranno fronteggiati dall’Amore Spirituale trascendente, che diverrà immanente grazie anche alla tua azione di perdono.
Tu hai fatto ciò che dovevi e che potevi fare.



Giovanni Peccarisio
Laureato alla "Libera Università della Scienza e dello Spirito" di Dornach (Svizzera), come Maestro Waldorf (scuole steineriane) e Maestro di pittura.
Consulente pedagogico, svolge la sua attività di conferenziere in varie sedi in Italia e all'estero.
Autore del libro: "L'evoluzione storica della coscienza: il passaggio della Soglia"


http://www.disinformazione.it


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CHI HA AVVELENATO RUDOLF STEINER?
Messaggio da leggereInviato: 10/02/2014, 12:16 
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2011, 20:31
Messaggi: 585
Avevo una piacevole immagine delle torture inquisitorie che la Chiesa Cattolica ci ha gentilmente regalato, ma non riesco a postarla.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CHI HA AVVELENATO RUDOLF STEINER?
Messaggio da leggereInviato: 11/02/2014, 14:06 
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2011, 22:30
Messaggi: 189
anche noi tutti abbiamo questi ricordi, anzi li ricordiamo spesso, ma ci dobbiamo anche ricordare che molti erano dei guerrieri, dei masnadieri, dei predatori commettevano omicidi ad ogni frangente, invadevano tribù vicine per predare, per cibarsi perché tutto era scarso e se alcuni producevano in santa pace, sempre predatori si introducevano, insomma una perpetua lotta. Leggere Paolo Diacono Historia langob. , de bello gallico di Cesare ecc......
In alcune corti e presso i patrizi e senatori invece si stava bene a periodi e si raccoglievano tasse, si istruivano i guerrieri e usavano gli schiavi e questo certo ci aggrada.

Certi popoli , per lo più orientali, erano sempre in pace perché molto devoti, e piuttosto morivano che contrastare il karma, il destino, e tutt'oggi lo fanno .

Una chiesa in mezzo ai terribili guerrieri può difendersi?

Perché si dovrebbe credere che oggi i prelati siano colpevoli di quanto hanno fatto i principi della chiesa nel 1500? Sono forse io responsabile di quello che ha fatto il mio trisavolo?

I prelati odierni non torturano ma agiscono in tutt'altro modo e non si può incolpare uno per reati commessi da un altre persone.

Si deve ricordare che cristiani furono molti uomini e donne devoti, pii e anche molti studiosi di valore, si dovrebbe pertanto distinguere tra quelli che si ritengono colpevoli e altri che proprio non lo sono.

Studiando gli effetti del carma da una vita all'altra dovremmo saper spiegare adeguatamente se una vendetta , una ferita una violenza sia conseguenza di danni arrecati nella vita precedente o meno.
Dovremmo ad esempio poter dire: il tale è stato torturato da un gruppetto di poche persone con il permesso legale generico dei sovrani o pontefici perché ha commesso la tale pessima azione nella vita precedente, p.es. ha decapitato una intera famiglia per derubare.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010